Un Natale speciale all’insegna delle tradizioni ritrovate per il piccolo comune salentino: nella notte più magica dell’anno l’intero paese si è riunito per assistere alla Santa Messa celebrata dal nuovo parroco Don Giuseppe.

Passata la mezzanotte tutti i cittadini si sono dati appuntamento a pochi metri dalla Chiesa nei pressi del campo da calcetto per dare inizio alla festa: luci, abbracci, colori e tanto affetto, tutto questo al calore del gigantesco fuoco accesso proprio in occasione della notte di Natale.

Tradizioni che grazie all’intraprendenza di Don Giuseppe, in collaborazione con alcuni cittadini, il paese ha rivisitato con grande gioia e partecipazione da parte di tutti. Nel campetto, tra auguri e strette di mano, una tavola imbandita attendeva con “pittule” e vino chi aveva ancora conservato un pò di spazio dopo il cenone.

Un comune di 900 anime che non vuole perdere attimi preziosi di unione e condivisione che si ritrova al completo nel giorno più bello dell’anno, giovani, adulti e anziani ma anche famiglie che tornano dalla lontana Svizzera o dal Nord Italia, universitari e trasfertisti: tutti insieme perchè è giusto stringersi e andare avanti fianco a fianco e perchè il calore di un paese si veda ogni giorno e non solo alla tiepida luce della “focara”.

Auguri Barbarano!

Pamela Villani

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.