“Anche oggi nelle riunioni delle tre Commissioni convocate per l’esame del Bilancio, abbiamo ribadito tutte le nostre perplessità, esprimendo parere sfavorevole e confermando la netta contrarietà alla decisione della Giunta Vendola di confermare per tutto il 2012 l’aumento delle tasse regionali in vigore, per un totale di 338 milioni di euro”.

Lo sostiene il capogruppo del Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese, che aggiunge: “Intanto dalla riunione della Terza Commissione, su sollecitazione di molti consiglieri di maggioranza e opposizione, sembra essere venuta fuori una soluzione per garantire continuità al servizio di assistenza domiciliare oncologica su tutto il territorio regionale. L’ipotesi emersa è che il servizio venga mantenuto a regime tramite l’allargamento o il potenziamento delle convenzioni già in atto con le associazioni Lit, Ant e altre, cui saranno assegnati il servizio e il personale. Questo consentirà ai Direttori Generali di continuare a garantire il servizio ai malati oncologici e il lavoro al personale che da mesi attende, purtroppo inutilmente, risposte concrete, con adeguato finanziamento. Sarebbe paradossale da parte del Governo Regionale confermare tutte le tasse regionali in vigore, nonostante il calo del deficit sanitario, e continuare a ridurre i servizi ai cittadini che oltre ad essere tartassati sarebbero anche deprivati di servizi essenziali di assistenza”.