Foto Antonio CastelluzzoNon ce l’ha fatta Vito Rusce, 46enne originario di Lecce, ma da anni residente nel reggiano, che giovedì pomeriggio, è caduto dal tetto dell’azienda agricola di Masone dove stava lavorando. 

Stando alla ricostruzione dei tecnici del servizio prevenzione sicurezza sul lavoro dell’Ausl reggiana, l’uomo stava sistemando un fienile sul tetto dell’azienda, quando, improvvisamente la copertura ha ceduto e il 46enne ha fatto un volo di circa 6 metri .

Sul posto sono stati chiamati i soccorsi del 118, che hanno trasportato l’uomo nel reparto di chirurgia del Santa Maria Nuova, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Dopo alcune ore, il cuore del 46enne ha cessato di battere.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 4 =