Foto Andrea Stella”Non permetto a nessuno di mettere in discussione Benassi ne’ come uomo, ne’ come professionista. Sono stato tirato in ballo da persone che non ho mai visto, che non conosco e con le quali non ho mai giocato contro”.

Lo ha dichiarato stasera all’ANSA il portiere del Lecce Massimiliano Benassi.
”E’ una storia – ha aggiunto – che mi ha procurato enorme fastidio, e che sta segnando anche la mia famiglia. Quello che e’ stato per me il raggiungimento di un sogno, la serie A, lo vogliono trasformare in un incubo”. Il numero uno annuncia che adira le vie legali ”per tutelare Benassi sia come uomo che come calciatore. Nessuno, dico nessuno, deve permettersi di mettere in discussione la mia onesta”’.
”Io – conclude Benassi – ho la coscienza a posto. E infine aver appreso questo mio presunto coinvolgimento dalla stampa mi ha ferito maggiormente, ma le tante attestazioni di stima arrivate in queste ore mi confortano”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 3 =