E’ giunta, in queste ultime settimane, la richiesta da parte dell’Amministrazione Comunale, in particolar modo dai Consiglieri di Maggioranza e di Opposizione, e da parte della Dirigente Scolastico, Prof. Luigi De Giorgi, dell’IISS “Enrico MEDI” di Galatone

(comunemente conosciuto come “ex Industriale”) di adempire la necessità di creare un unico polo formativo locale di istruzione secondaria superiore che comprenda tutte le istituzioni scolastiche presenti nel territorio, comportando, così, l’aggregazione dell’Ex Istituto Professionale di Galatone (sede associata all’IISS di Galatina), comprendete anche un Corso Serale Formativo, con l’Ex Istituto Tecnico Industriale “E. MEDI”. Tale richiesta nasce della DGR 2410 del 02.11.2011 “Linee di indirizzo regionali per il dimensionamento della rete scolastica e la programmazione dell’offerta formativa 2012-2013”, un quadro normativo vigente, per la quale l’Amministrazione Provinciale compete la proposta di dimensionamento e riordino degli istituti secondari di secondo grado; i parametri stabili per il dimensionamento ottimale delle istituzioni scolastiche, prevedono un numero minimo di 600 alunni ed un massimo di 900, con una previsione stabile e consolidata per almeno un quinquennio.
“Nella Delibera del Consiglio Comunale del 15.11.2011” ci spiega il Sindaco Franco Miceli “abbiamo deciso, in maniera unanime, di sostenere la proposta dell’IISS “E. MEDI” di accorpamento ad esso dell’Istituto Professionale, sede associata dell’IISS di Galatina, e del mantenimento dei Corsi Serali Formativi svolti nella stessa sede; una richiesta che nei giorni scorsi ho personalmente consegnato nelle mani dei Dirigenti e del Presidente della Provincia di Lecce, responsabili degli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore Provinciali. Il motivo per cui chiediamo che l’Istituto Professionale faccia parte del polo dell’IISS “E. Medi”, è perché la creazione di un unico Istituto Scolastico Superiore, che accorpasse il “Medi” e il Commerciale, creerebbe una scuola con più di 800 alunni e quindi più coerente con i parametri di stabilità del DPR 233/1998, un’ipotesi questa che risponderebbe anche all’interesse della Comunità locale. L’obiettivo è quello di salvaguardare l’indirizzi professionali e tecnici e non le Presidenze degli Istituti Superiori, poiché è più importante dare una formazione che sia più idonea con il territorio di riferimento e con l’esigenze della popolazione”.
“La proposta avanza della Dirigente Scolastica dell’IISS di Galatina” continua il sindaco Franco Miceli “responsabile delle sede associata di Galatone (ex. Commerciale) e che riguarda una richiesta fatta alla Provincia di Lecce di chiusura e spostamento dei Corsi Serali, svolti fino ora nella sede associata di Galatone, nell’Istituto Istruzione Secondaria Superiore di Galatina, è inaccettabile, in quanto i corsi serali rappresentano una grande risorsa per l’Istituto Professionale galatonese; basti pensare che ogni anno le iscrizioni variano della 70 agli 80 iscritti ed inoltre tale spostamento non solo creerebbe seri problemi a coloro che frequentano tali corsi e ai vari docenti, ma soprattutto può rappresentare l’inizio di un inevitabile decremento in termini di iscrizioni, che potrebbe portare alla conseguente e inevitabile chiusa delle sede di Galatone”.
Il Dirigente Scolastico, Prof. Luigi De Giorgi, dell’IISS “E. Medi” di Galatone ha poi accolto con interesse l’appoggio dimostrato dal Sindaco Miceli all’iniziativa intrapresa e deliberata dal Consiglio d’Istituto Scolastico del “Medi” nello scorso 11 Novembre, dichiarando anche: “Il nostro intento è quello di creare un unico polo d’Istruzione Scolastica Superiore che sia forte e che contenga vaste scelte formative. Infatti, nel Comune di Galatone emerge dalle Famiglie, dagli Enti, dalle Associazioni, dal Sistema Produttivo la necessità di unificare tutte le istituzioni scolastiche superiori presenti nel territorio, al fine di garantire un dimensionamento della rete scolastica e una più idonea programmazione dell’Offerta Formativa per l’a.s. 2012/13. Per questo, l’aggregazione dell’Istituto Professionale di Galatone con il relativo Corso Serale al nostro Istituto “E. Medi” potrà consentire di costituire una filiera formativa con pluralità di scelte articolate a livello comunale, garantendo ai giovani una vasta gamma di indirizzi di studio anche in ambiti di diverso sapere (Licei, Tecnici e Professionali), con una incidenza diretta sulla realtà locale e sulle esigenze socio-economiche del territorio. L’aggregazione potrà consentire, inoltre, di potenziare i parametri dimensionali fissati a livello nazionale dal DPR 18 giugno 1998 e dalla recente “Legge di stabilità 2012” approvata in via definitiva dalla Camera dei deputati in data 12.11.2011, e di posizionarsi anche ai livelli più alti della fascia al fine di garantire alle Scuole d’istruzione secondaria di II grado di Galatone il mantenere dell’autonomia stabile nel tempo, prerequisito indispensabile per programmare nel corso degli anni una adeguata e completa offerta formativa all’utenza”.
Intanto, la Dirigente Scolastica dell’IISS di Galatina preferisce non lasciare nessuna dichiarazione, attendendo la decisione che sarà deliberata nei mesi successivi della Provincia di Lecce su tale questione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − diciannove =