Nel borgo antico di Corigliano d’Otranto, il 25-26 dicembre 2011, 1-5 e 6 gennaio 2012,  si propone la 6° edizione di “Profumi di Natale – Il Presepe Vivente” la cui missione è quella di valorizzare aree di interesse paesaggistico tipiche del territorio, riproporre antiche tradizioni, memorie e testimonianze della storie e della cultura popolare salentina.

L’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale, trova nell’entusiasmo dell’associazionismo locale e nella grinta di giovani gruppi partecipanti, le parole chiave che hanno reso realizzabile questo ambizioso progetto che ha visto ben 25mila visitatori nell’ultima edizione. Nell’affascinante centro storico, addobbato e reso suggestivo da situazioni, colori, effetti luminosi attentamente curati, va materializzandosi il presepe vivente con il suo percorso, svincolato da recinzioni e spazi preclusi, aperto ad un coinvolgimento del pubblico intervenuto. Le attività artigianali più antiche con gli utensili e gli attrezzi di un tempo, si ripropongono nostalgicamente allestite nelle vecchie e mai dimenticate “case a corte”, nucleo esistenziale di questa comunità. Il cretaiolo, il vetraio, il falegname, il fabbro, il calzolaio, le filatrici, lu cconzalimbi, la furnara, le nfilatrici de tabbaccu, lu cernigranu, esempi di imprenditoria domestica ormai arcaica, di un’economia fatta di poche semplici cose, ma sempre pulsante e viva. E poi i pastori, esempio di cristiana devozione, rappresentati da tanti giovani ragazzi felici di avere un ruolo attivo nell’intera manifestazione. Il mercato, le sue merci, le stoffe, i prodotti della terra e del mare (lu schipece), le masserizie di ogni tipo, cuore degli scambi e delle relazioni tra paesani. Il tutto impreziosito da scene bibliche, il censimento, l’editto della primogenitura e da piccole compresse di storia antica richiamata da dinamici accampamenti, drappelli di legionari, banditori e giovani consoli riconoscibili per gli splendidi costumi teatrali realizzati artigianalmente. Valore aggiunto a questa scenografia, l’inserimento nel percorso, del fossato del Castello di Corigliano, che tanta curiosità ed interesse ha generato nella precedente edizione, emozionante percezione prospettica del maniero assolutamente da non perdere. Alla musica il compito di creare la magica atmosfera del Natale con la proposizione delle “strine” su esibizione di cantori locali nell’Agorà, la piazza, punto centrale dell’intero percorso. Il ristoro per i viandanti con castagne e bevande calde, inserite nel percorso per rifocillare figuranti e pubblico presente. Cornice dell’iniziativa, la 2° edizione di “A Natale…fai la differenza” concorso rivolto alla comunità scolastica ma non solo, finalizzato alla realizzazione di gadget, decorazioni natalizie e presepi, utilizzando solo ed esclusivamente materiali di recupero e riciclabili. Così come l’essenza della Natività è la Sacra Famiglia, con la realizzazione del presepe si è percepito il senso della comunità in una reciproca disponibilità dei partecipanti. Una comunità di valore scaccia l’egoismo e dà segni di prodigalità ed altruismo rivolgendo il pensiero a chi, anche nella notte di Natale, vive nel disagio e nell’abbandono, nella povertà e nella solitudine. Ecco perché parte del ricavato sarà devoluto, a sostegno di situazioni di disagio o enti che il territorio esprime, simbolo di  cristiana condivisione con le numerose situazioni di precarietà e disagio sociale. Profumi di Natale anche quest’anno partecipa al progetto “Città dei Presepi”, con la promozione del territorio attraverso circuiti turistico-religiosi, con un itinerario promosso e coordinato da Comune di Lecce in collaborazione con gli enti di promozione turistica. Vi aspettiamo a Corigliano d’Otranto dalle 18.00 alle 22.00 domenica 25-26 dicembre 2011, domenica 1 gennaio 2012, e poi 5 e 6 dell’Epifania. Tutti gli appassionati del presepe artistico, percorrendo con Profumi di Natale il borgo antico, potranno ammirare nella chiesetta di San Luigi Gonzaga uno spettacolare presepe artistico realizzato artigianalmente, in cui sono stati riprodotti i monumenti più significativi di Corigliano.
Info: Castello di Corigliano d’Otranto – Le Terrazze del Duca – Tel 339 7737001

Ingresso gratuito con accesso al fossato da “Caporta”(porta a Sud) Piazza Vittoria.
Parcheggio Auto gratuito: Istituto Salesiani Via Don Bosco, Via D. Mazzarello, P.zza Giovanni XXIIIsimo,
Parcheggio Pullman: Via Case,  previa comunicazione al Comando dei Vigili urbani.
http://www.comune.corigliano.le.it/

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − 10 =