Si è svolta poche ore fa la fiaccolata organizzata dai commercianti di Morciano di Leuca in collaborazione con alcune associazioni locali a sostegno del sindaco e del comandante dei vigili urbani, arrestati martedì 13 dicembre con  l’accusa di concussione.

Per Giuseppe Picci, sindaco del piccolo comune salentino e Giovanni Anastasio, capo dei vigili sarebbe infatti scattata l’ordinanza di misura cautelare decisa dal gip Annalisa De Benedictis dopo aver accertato il quadro indiziario che vedeva il primo cittadino esporsi al fine di favorire un’attività commerciale a discapito di un’altra.
La manifestazione di questa sera dimostra tutto l’affetto e la vicinanza dei cittadini al proprio sindaco, nell’auspicio che presto la situazione possa evolversi in senso positivo.
Presenti anche alcuni esponenti della giunta comunale, il segretario del PDL e l’assessore della vicina frazione Barbarano del Capo.
L’opposizione rispettosamente si fa da parte dimostrando grande deferenza e riguardo. Queste  sono le parole: “In riferimento alle vicende che hanno coinvolto il nostro sindaco e il comandante della polizia municipale, il PD Morciano – Barbarano e il gruppo di minoranza, al fine di evitare  qualsiasi tipo di strumentalizzazione politica che possa distorcere la realtà dei fatti, confidano nella corretta attività giudiziaria, auspicando che la vicenda possa chiarirsi al più presto nelle sedi opportune”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 5 =