Vignetta Massimo DonateoL’anno nasce sotto il Segno del Capricorno, con Plutone congiunto in Trigono a Giove, indice di necessità di fare della famiglia e della Terra natia un punto di sopravvivenza al mondo esterno che apparirà estraneo e minaccioso.

Saturno all’ascendente ci indica il clima che regnerà in Italia e cioè un paesaggio, da austerity, opaco, un grigiore, che si infilerà fin dentro la nostra pelle. Le donne saranno coloro le quali soffriranno più di tutte delle ristrettezze economiche, in quanto si faranno carico moralmente di far quadrare i conti con la calcolatrice della disperazione. Sul mondo del lavoro regnerà la confusione più totale e la classe operaia dovrà più volte scendere in piazza per difendere il diritto al pane. Tutto il 2012 sarà segnato dalla imprevedibile quadratura di Urano con Plutone. A livello politico, economico e sociale, la grande crisi continuerà ad affliggerci e durerà fino al 2015. Ma nei prossimi tre anni (2012-2015) conterrà il primo quarto del ciclo di 126 anni di Urano-Plutone, noto anche come quadratura crescente. Quando si guarda indietro alla storia, si possono ben vedere somiglianze tra oggi e la più lunga depressione economica della storia USA (1872-1878, l’ultima quadratura crescente tra Urano e Plutone). Nel nuovo anno che ci attende, non ci saranno in previsione periodi di  calma e semplicità. Tutt’altro, ci aspettano anni  turbolenti, sia socialmente che politicamente, ma anche in termini di madre natura, Urano governa i terremoti, Plutone la distruzione, ed insieme si riferiscono alla possibilità di terrorismo e armi di distruzione di massa, soprattutto con Urano in Ariete negli anni 2011-2018. Non solo ma volendo citare un uomo dai poteri straordinari come Eduard Cayce, (Kentucky, 1877), la terra potrebbe subire per un inversione dei poli magnetici sconvolgimenti della crosta terrestre che si prevede toccherà la parte settentrionale dell’Italia del Nord, alcune Coste del Pacifico, una parte del Giappone ed alcuni Stati dell’America del Nord. Ma cosa sorprendente, ad essere investito in primis da questo  cambiamento, geologico sarà il Vulcano Etna. Secondo le profezie del profeta dormiente,  sarà questo uno dei motivi scatenanti della sparizione di alcune terre contenute nel bacino mediterraneo. La Nuova Era prende inesorabilmente  forma e il 21 dicembre 2012 finisce la Quinta Era Maya. Ma prima della fine del mondo profetizzata dai media, per la fine di dicembre, l’inizio  del nuovo anno, grazie alle posizioni di Giove, Marte e Plutone, vedrà, generalmente dominatori i Segni di Terra, mentre, nella sua seconda parte il 2012, sarà caratterizzato dall’ingresso di Giove nel Segno dei Gemelli, e dal ritorno di Saturno, nei mesi di ottobre, nel Segno dello Scorpione. Nettuno ritorna definitivamente a casa il 4 febbraio e completa per la prima volta dalla sua scoperta (1846) un viaggio completo dello Zodiaco. Questo significa che le influenze astrali su ogni singolo segno saranno molto diverse nella prima e nella seconda metà dell’anno. Per il segno dell’ Ariete, si apre un  periodo eccellente per rinnovarsi professionalmente, ma non aspettiamoci risultati immediati. Quello che si dovrà invece perseguire è un attento e capillare controllo quotidiano della realtà oggettiva che però non farà che stupirci con risultati sorprendenti. Il Toro, con la presenza di Giove al suo  fianco pianeta della fortuna Mayor, realizzerà ottimi investimenti, e anche nella vita affettiva qualcuno ritorna a riconoscergli  la grande costanza e tenacia. Il Gemelli, lavorerà tantissimo, Saturno dalla Bilancia chiede impegno e trasformazione interiore. Da Luglio, li vedremo diventare persone più solide, ed affidabili. Per il Cancro, Plutone dal segno opposto, pianeta dell’autoanalisi,  sembra aiutare i nativi a dirigere i loro sforzi verso una crescita interiore che finora è stata discontinua. Il  Leone metterà le proprie radici lontano dalla sua patria aprendosi una  strada completamente nuova e promettente piena di energia, stabilizzare la sfera professionale sarà la parola d’ordine del 2012. Per i nati della  Vergine, l’anno si apre con una grande determinazione a perseguire sogni molto ambiziosi, alla conquista di una sua personale felicità.  La Bilancia,  avrà il coraggio di cambiare, il percorso richiederà  molta forza d’animo, perché il sentiero è tortuoso ma si concretizzerà alla fine dell’anno con la possibilità di poter vivere in una  nuova dimensione sia spirituale che fisica, con la possibilità di cambiare casa. Lo Scorpione quest’anno potrà dimostrare che non ha più paura della routine e la maggiore soddisfazione la troverà nella quotidianità. Il Sagittario dovrà fare delle scelte fondamentali, il 2012 lo esorta alla riflessione e a non sottovalutare le persone che gli vivono accanto con sacrificio.  Per il  Capricorno con Plutone nel segno sembra il momento perfetto per cambiare ruolo nel mondo. La loro parola avrà un peso sia in famiglia che nei rapporti interpersonali. L’Acquario  opererà una scelta che muterà la sfera economica. Dopo la primavera molto probabile un cambio di residenza e la necessità di mettere per la prima volta radici per salvaguardare il proprio benessere psichico. Per i Pesci,  una nuova visione del mondo, ottimista e coraggiosa, li porterà  ad osare. I tempi sono maturi, per imboccare una direzione nuova e raggiungere con soddisfazione, ciò che  inseguono da tempo. Aspettati cambiamenti radicali sia in campo professionale che affettivo.