Il Sindaco Paolo Perrone e il “Paparazzo Andrea”