Giunge alla sua terza edizione “I nuovi linguaggi fotografici”, corso teorico-pratico a cura di Alessia Rollo, fotografa concettuale formatasi presso l’Efti di Madrid con ampia esperienza nel campo della formazione. Il corso, rinnovato nei temi e nei contenuti, rappresenta un’occasione di crescita professionale e approfondimento sui linguaggi fotografici più attuali e sulle ultime tendenze dell’arte contemporanea, utili non solo per gli amanti della fotografia, ma soprattutto per coloro che desiderano trasformare questa passione in un mestiere.

Nel corso delle lezioni, che si svolgono dal 24 gennaio sino al 5 giugno presso le Officine Cantelmo di Lecce, i partecipanti possono approfondire le proprie conoscenze tanto sui grandi maestri della fotografia quanto sui giovani esordienti che, con le loro opere, stanno segnando la scena dell’arte contemporanea. Non a caso, “I nuovi linguaggi della fotografia” consta di sette moduli e prevede dai due ai tre incontri settimanali durante i quali gli allievi avranno modo di esaminare l’evoluzione dei codici e dei linguaggi dalla nascita della fotografia fino ai nostri giorni. Attraverso un’analisi teorica che parte da Doisneau e Cartier Bresson per poi giungere ai contemporanei Edward Burtynsky e Pierre Gonord, nei quattro mesi di corso, i partecipanti saranno guidati da professionisti del settore, come Ingrid Simon (artista visiva e fotografa viennese, da anni residente nel Salento) e Danilo Dom Calogiuri (fotoreporter e corrispondente per il New York Times), docenti nella masterclass su “Il ritratto” e “Il reportage classico”. “I nuovi linguaggi della fotografia” dimostra come la fotografia, negli ultimi decenni, abbia assorbito le contaminazioni provenienti dagli ambiti artistici più disparati. Per questo motivo, il programma del corso comprende moduli specifici sulle ultime tendenze e un esaustivo approfondimento sulle tecniche di illuminazione. In tal senso, essenziali sono i contributi di Amaya Hernandez (fotografa e artista plastica da Madrid), Luca Coclite (videoartist e curatore), Sergio Racanati (artista) e Davide Micocci (fotografo, regista, direttore della fotografia) che, insieme ad Alessia Rollo, curano la direzione artistica dei workshop incentrati sulla fotografia come installazione, videoart e performance. L’obiettivo de “I nuovi linguaggi fotografici” è, dunque, quello di proporre un percorso completo, oltre che professionale, nel variegato mondo dell’immagine contemporanea. In linea con questa prospettiva, l’associazione DamageGood offre la possibilità di frequentare i singoli moduli, affinché ogni partecipante possa personalizzare il proprio bagaglio culturale. Inoltre, per questa nuova edizione, è possibile partecipare al concorso Image(in)action, che premia il miglior portfolio e garantisce un’iscrizione gratuita per il vincitore. Il concorso scade venerdì 13 gennaio. Per ogni informazione sul regolamento e sul programma del corso è possibile visitare la pagina web dell’associazione DamageGood. Il corso è a numero chiuso. Iscrizioni entro e non oltre sabato 21 gennaio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici + tredici =