In data 29 dicembre 2011 si è riunito il Consiglio Comunale di Leverano che, oltre alla discussione riguardante le diverse interrogazioni presentate dalle minoranze politiche, ha approvato ad unanimità e su proposta del Consigliere Musca Francesco il regolamento comunale per l’istituzione della figura del “Garante della Persona Disabile” con lo scopo di garantire il Disabile,

il cui Art. 8 prevede: “Il  Garante della Persona Disabile interviene di propria iniziativa o sulla base di segnalazioni scritte relative a disfunzioni, irregolarità, scorrettezze, ritardi e omissioni dai quali sia derivato o possa derivare un danno materiale o morale al Disabile. In esito ai fatti lamentati, il Garante potrà rivolgere richieste di chiarimenti e di documenti agli uffici competenti, i quali sono tenuti a rispondere entro trenta giorni. In caso di mancata risposta il Garante metterà a formale conoscenza dell’omissione il Dirigente della struttura  e dopo che avrà verificato l’ulteriore silenzio per altri trenta giorni presenterà una relazione con le proprie conclusioni al Sindaco, al Presidente del Consiglio ed Assessori. Il Garante rivolge raccomandazioni e suggerimenti ai Dirigenti degli Uffici Statali, Comunali, Provinciali e Regionali. Al fine di una migliore organizzazione degli uffici preposti alla erogazione dei servizi: segnala ai Dirigenti delle strutture amministrative i comportamenti omissivi ovvero non corretti nei confronti della persona disabile; può farsi promotore di iniziative culturali, attività sportive e ricreative al fine di migliorare l’inserimento del Disabile nel territorio sociale. Il Garante ha il potere di accedere agli uffici Pubblici e di controllare al funzionalità dei servizi di assistenza e informazione rese alle Persone Disabili”. Approvata a Maggioranza la ratifica della Delibera di Giunta riguardante l’Assestamento Generale e Variazione di Bilancio esercizio 2011, prevedendo Una Tantum la somma per la costituzione della Società per la gestione della nascente “Farmacia Comunale” e ulteriori somme a favore del servizio di Mensa Scolastica e per la manutenzione di alcuni tratti interni di strade e la realizzazione di alcuni collegamenti di fognatura. E’ stato inoltre approvato ad Unanimità l’ordine del giorno riguardante la ferma contrarietà a qualsiasi operazione di ricerca e di estrazione di idrocarburi nel mare Adriatico e lungo le coste Salentine e Pugliesi. Il Sindaco dichiara “con soddisfazione ancora una volta la maggioranza ha dato prova di coesione e di continuare a lavorare nell’interesse generale della Comunità Leveranese con un bilancio sano, in linea e virtuoso con il livello di tassazione fermo al 2009 e senza l’introduzione dell’addizionale IRPEF comunale e la realizzazione di grandi opere grazie all’intercettazione di fondi comunitari”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci + 10 =