Foto Antonio CastelluzzoTempi duri per gli spacciatori salentini, anche alla vigilia di Natale. Due sono le persone finite in manette, mentre per un 27enne di Poggiardo è scattata la denuncia. Il  primo arresto è avvenuto ieri mattina a Matino.

Le manette sono scattate ai polsi di Afendi Antonio, 20enne di Casarano. I carabinieri lo hanno sorpreso, in possesso di 2 grammi di cocaina, mentre alloggiava occasionalmente presso l’ hotel Silver di Matino. La successiva perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione permetteva di rinvenire ulteriori grammi 9 di cocaina, nonché vario materiale per il confezionamento dosi, tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato espletate le formalità di rito, è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Lecce.

Sempre nel corso della mattinata di ieri, ma questa volta in Ugento, le manette sono scattate per Dell’ Accantera Salvatore, 44enne del posto. L’uomo, durante la perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 5,5 grammi di “eroina”, 5,1 di “hashish” e 0,4 di “marijuana”, somma contante € 1.000,00, provento dell’illecita attività, nonché vario materiale per il confezionamento delle dosi, il tutto sottoposto a sequestro. L’uomo ora si trova agli arresti domiciliari, presso la propria abitazione.

Mentre nel corso della notte appena trascorsa, i militari della Stazione di Poggiardo hanno denunciato in stato di libertà A.P. 27enne del posto, per detenzione fini spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane nel corso di perquisizione personale e veicolare veniva trovato in possesso di circa 52 grammi di hashish già suddiviso in dosi.