Droga MatinoTempi duri per gli spacciatori salentini. Gli ultimi arresti sono avvenuti ieri, prima a Cursi e poi a Matino. Nel pomeriggio, le manette sono scattate ai polsi di  Treglia Cosimo, 50enne di Cursi, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato sorpreso, presso la propria abitazione, mentre cedeva  due spinelli di marijuana a due studenti, uno dei quali minorenne. A quel punto scattava immediatamente la perquisizione domiciliare, che permetteva di rinvenire altri 50 grammi di”erba” e materiale vario per il confezionamento delle dosi. Tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro e il fermato sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione. I due giovani acquirenti sono stati segnalati ai competenti uffici della Prefettura di Lecce.
Mentre nella serata, sempre con l’accusa di spaccio, è stato arrestato De Filippo Antonio, 30enne di Matino, già noto alle forze dell’ordine.
I carabinieri lo controllavano già da tempo e ieri lo hanno sorpreso mentre cedeva una dose di eroina ai “clienti”. L’ immediata perquisizione personale permetteva di rinvenire oltre alla sostanza “ceduta” altre due dosi, sempre di eroina per complessivi 3 grammi  e somma contante € 110,00 quale provento spaccio. Droga e denaro posti sotto sequestro. Il 30enne ora si trova rinchiuso in una cella di Borgo San Nicola