Sabato 17 dicembre ore 16,00 a Lecce, partirà da Porta Rudiae la manifestazione per testimoniare solidarietà e vicinanza alle famiglie dei senegalesi brutalmente uccisi a Firenze e alle famiglie del campo rom di Torino incendiato il 10 dicembre scorso.

“ Il 13 dicembre un militante di Casa Pound (organizzazione neofascista) ha sparato e ucciso Samb Modou e Diop Mor e ferito gravemente Moustapha Dieng.
Quello accaduto a Firenze è un episodio che deve interrogare le coscienze di tutti i cittadini. Ciò che sta avvenendo in questi giorni nelle diverse parti d’Italia non possono essere considerati singoli episodi scollegati tra loro ma sono la drammatica conseguenza del razzismo strisciante presente nella società italiana.
Serve una condanna unanime e il lavoro di tutti per segnare una inversione di tendenza rispetto al clima di odio e violenza razzista che si sta vivendo.
Auspichiamo la ripresa di una grande mobilitazione della società civile che ponga al centro delle proprie rivendicazioni la costruzione di una società libera da ogni odio e discriminazione dove si affermi la convivenza pacifica e l’armonia tra le persone, vogliamo vivere in una società dove le culture delle differenti popolazioni si possano incontrare, convivere e “meticciarsi”.
Hanno dato l’adesione per la partecipazione le Istituzioni (comuni e Provincia), numerose associazioni, sindacati, partiti politici, comitati e le comunità di stranieri presenti nel Salento.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.