Dalle consultazioni avviate dal presidente del Consiglio, Mario Monti, ci si aspetta che ”cambi musica, o saranno guai”. E’ quanto ha affermato il governatore della Puglia e leader di Sel, Nichi Vendola, a margine dell’assemblea dei delegati della Cgil.

”Se ci sara’ continuita’ con Tremonti e Berlusconi andremo a sbattere, significherebbe perdere la credibilita”’, ha aggiunto Vendola che inoltre si augura dagli incontri con Monti un nuovo ”stile”.

Vendola ha spiegato: ”vogliamo essere parte attiva delle scelte”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.