L’on. Alfredo Mantovano ha presentato al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Elsa Fornero, un’interrogazione relativa all’azienda CIET,  con sede operativa ad Arezzo e sede legale a Roma – impegnata nel settore delle telecomunicazione, trasporti e energia – che ha da tempo collocato i propri dipendenti, alcune decine dei quali appartenenti alle sei province pugliesi, in cassa integrazione.

In considerazione del fatto che da tempo i dipendenti CIET non percepiscono le indennità di cassa integrazione, che la mancata erogazione delle indennità ha creato problemi anche di quotidiana sopravvivenza per numerose famiglie e una situazione di particolare disagio economico in tutte le province pugliesi, Mantovano chiede al Ministro Fornero di sapere quali ragioni hanno provocato un simile ritardo nell’erogazione della cassa integrazione e in particolare se la responsabilità sia ascrivibile all’Azienda o all’INPS, e quali provvedimenti il Ministro intenda adottare per accertare e sanzionare eventuali responsabilità e, soprattutto, per risolvere una situazione che in questi mesi ha messo in ginocchio tantissime famiglie pugliesi.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + 14 =