I finanzieri della Tenenza di Casarano, hanno sequestrato 150 mila accessori per abbigliamento consistenti in bottoni, borchie in metallo, etichette in pelle, similpelle, stoffa e bobine di nastro, recanti la stampigliatura dell’imitazione di un noto marchio Italiano di abbigliamento casual.

Nel corso dell’attività, eseguita presso una jeanseria del Sud Salento, è stata anche eseguita una disamina preliminare della documentazione contabile al fine di individuare, per la prosecuzione delle indagini, la provenienza e/o destinazione dei prodotti contraffatti nonché per eventuali approfondimenti di carattere fiscale laddove fossero rilevate anche violazioni nello specifico settore.

L’ amministratore della società, un trentacinquenne del posto, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.