E chi può dimenticarla ? Chi mai puo dimenticare quella fantastica cavalcata opportunamente richiamata da Giacomazzi? Giacomazzi ha richiamato alla memoria quel  sontuoso girone di ritorno, timoniere Delio Rossi, partito dai dodici miseri punti racimolati nel girone di andata.

La squadra non girava a dovere, ma la svolta iniziò con l’arrivo di quattro pedine decisive individuate al mercato di riparazione: Franceschini, Bolano, Sicignano e, qualche settimana prima, Sebastiano Siviglia.
Franceschini si autoproclamò, filmati alla mano, imperatore della fascia destra; Bolano che non sapeva quasi niente di Gattuso, per testimonianze anonime, pare che facesse spesso la doccia nello spogliatoio ospite per continuare ad asfissiare tutti i centrocampisti ai quali avevva addentato le caviglie durante la partita; ne trasse gran beneficio un tal Ledesma il quale, affrancato dai compiti di copertura, potè dedicarsi da par suo al lavoro di costruzione, alla regia;
Siviglia si occupò di sigillare il reparto arretrato con il concorso di Sicignano , e così prese il via la cavalcata. Da lì in poi il Lecce si piazzò, nella particolare classifica del solo girone di ritorno, alle spalle del Milan scudettato: una vera e propria impresa! Si può ripetere ?
Per intanto a quei dodici punti di allora bisogna arrivarci incamerandone almeno quattro contro avversari che si chiamano Parma, Inter Juventus, Fiorentina e Chievo; si può fare ! Occorre dunque che la media punti, attualmente di 0,6 a partita, salga a 0,8. Cosa possibile se alla confortante prestazione con la Lazio seguirà una crescita nell’incisività offensiva. Ma quella media punti, piaccia o non piaccia, deve crescere ancora e presto per arrivare a 1,4 onde toccare a fine campionato quota 38.
Tutto questo è compito di Serse Cosmi ! Se, come molti sostengono, la qualità complessiva dell’attuale organico è superiore a quella delle concorrenti, allora Serse ci porterà a galleggiamento  e, per paradosso, non ci sarebbe neanche necessità di intervenire sul mercato.
Per restare alla teoria dei numeri sarà anche il caso di ricordare, per quel che vale, che la richiamata (indispensabile) media di 1,4 punti a partita, per chi la mantiene per l’intero campionato , significa  quota finale a 53 punti ; cioè Europa League ! Coraggio ragazzi, bisognerà pur provarci !

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × tre =