Atmosfera festosa e delle grandi occasioni nell’ultima giornata dell’anno con la tifoseria salentina che anima la presentazione delle squadre con una eccellente coreografia.

Prima della sosta natalizia la Quarta Caffè MD Discount Nuova Pallacanestro Monteroni  saluta i propri tifosi  che gremiscono la struttura presso il Velodromo degli Ulivi  e lo fa con una vittoria sonante contro una formazione che è riconosciuta dai più come squadra attrezzata tecnicamente e ostica da affrontare.  I sanniti di coach Leonetti giungevano in terra salentina forti, a loro volta,  dell’altrettanto  sonante vittoria (+20) contro la coinquilina del Monteroni  in  testa alla graduatoria del girone H della DNC;
I ragazzi di coach Lezzi  suonano  la nona vittoria consecutiva “sul campo” e consolidano il primato in classifica.
I salentini occupano il parquet motivati a dovere da coach Lezzi. Devono rinunciare a Rotolo e schierano allo starting five Federico  Durini(9), oggi  in campo per 38 minuti,come play titolare, intervallato a tratti da Provenzano.

L’inizio stavolta è diverso rispetto  a quello di Mola e dopo il botta e risposta con Paiano(2)  nel primo minuto e Cavallaro(6) nel secondo giro di lancette , si deve attendere la fine del 4’ prima di vedere la retina trapassata dalla palla a spicchi, complici Serroni (12) e Chirico(20) che  muovono lo scoore con due canestri dalla linea dei sogni che infiammano il Pala Quarta Lauretti.(8-2).
Partenza  in salita per Gaido & Soci che sono comunque bravi a rialzarsi e a impattare(8–8) al 6’.
La minifrazione si chiude con i padroni di casa in crescendo e gli ospiti che cercano di contenere e  replicare come possono riuscendo comunque a rimanere a contatto.Parziale 17-12 per i locali, con tanti errori dall’arco ma con tanta buona difesa.
Nella seconda frazione il Monteroni prova a piazzare il break decisivo e sembra quasi riuscirci. Chirico, oggi veramente incontenibile e meritatamente top scoorer della gara bombarda dall’arco , Provenzano(17) e Durini (9) seminano il panico nell’aria pitturata degli ospiti e il vantaggio sale a +9 (23-14) in poco meno di due giri di orologio.
Credentino & C. non ci stanno. Coach Leonetti mischia un po’ le carte e pian piano rientrano in partita raggiungendo il contatto sul finire di tempo sul 28 a 27. Al riposo lungo si va con ½ dalla lunetta di Durini. (29-27)
Il secondo tempo mostra una squadra salentina più in palla dei sanniti e ne sono dimostrazione la difesa arcigna a tutto campo di tutta la squadra e la produzione in termini di punti della premiata ditta Chirico-Serroni-Provenzano.
Lo show continua con il canestro da sotto di Vito Errico(10) che muove lo scoore personale e porta la squadra sul +13 (40-27).
La reazione degli ospiti non tarda ad arrivare e Grimaldi(15), Piscitelli(9) riducono il gap che rimane comunque sempre superiore ai due possessi . Al trentesimo il tabellone recita 48 a 39 annotando la terza realizzazione pesante del pivot Errico.
I Tifosi gialloblù che danno continuo sostegno al team salentino sono una nota piacevole e rumorosa della serata che pregusta ad un finale in crescendo e a lieto fine..

L’ultima minifrazione racconta di un Monteroni che prova l’allungo  e gli ospiti che fanno gli straordinari per non perdere il contatto. I salentini dopo aver controllato la gara per oltre metà del quarto, piazzano il break decisivo andando ripetutamente a segno con Chirico, Durini e Provenzano e in poco più di un minuto il divario sale a +15 (62-47) con soli 2 giri di lancette al termine.

Stavolta, anche il finale sia pure con una scena già vista, ovvero Vito Errico in lunetta, è diverso da quello di Mola.
La squadra rimane attenta e concentrata, concede pochissimo agli avversari che provano l’arrembaggio finale .
I salentini colpiscono ancora con precisione chirurgica raggiungendo il +19 al 40’ con il 2/2 di Vito Errico dalla linea della carità (70 -51).
La sirena giunge sulla realizzazione di Cavalluzzo per il 70 a 53 finale.
Questa volta senza perplessità alcuna e con un gioco apprezzabile e una personalità da “maturità acquisita”, il team del presidente Perniola si regala e regala all’ambiente cestistico monteronese un natale da “VERA”capolista.

Il campionato riprendera il 5 gennaio 2012 con la CAPOLISTA impegnata in trasferta al Pala Mazzola di Taranto contro il CUS JONICO di Giuffrè e soci.
La Monteroni cestistica si congeda dal 2011 augurando a tutti  Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Quarta Caffè MD Discount N.P.Monteroni 70 
Paiano 2,Provenzano 17, Manca , Durini 9, Leucci, Spada, Errico V. 10,Serroni 12, Chirico 20. Allenatore: Antonio Lezzi

Pallacanestro Benevento 53
Credentino 9, Gaido 2, Grimaldi 15, Piscitelli 9, Biagio Sergio 8, De Martino, Luongo, Pastore, Ausiello, Cavalluzzo 4, Cavallaro 6
Allenatore : Giacomo Leonetti.
Arbitri : 1º Arbitro:Alessandro D’Elia di Grottaglie (TA) 2º Arbitro:Denny Lillo di Brindisi (BR)

Parziali 17-12; 12-15; 19-12; 22-14 –  Progressivi  17-12; 29-27; 48-39; 70-53   
Liberi Monteroni      8/9           Liberi  Benevento    7/12
Da due Monteroni 19/26          Da Due Benevento 20/38      
Da tre Monteroni     8/29          Da Tre  Benevento   2/12
Falli Commessi NPM  19              Falli Subiti   NPM  16