Foto Antonio CastelluzzoHa preso avvio questa mattina presso l’aula della Corte d’Assise del Tribunale di Lecce l’udienza di primo grado riguardante l’omicidio del Consigliere comunale di Ugento Giuseppe Basile, avvenuta nella notte tra il 14 ed il 15 Giugno 2008 ad Ugento.

Gli imputati Vittorio Luigi Colitti all’epoca dei fatti minorenne e Vittorio Colitti, 68enne agricoltore di Ugento,  rispettivamente nipote e nonno, sono stati accusati di concorso in omicidio volontario del consigliere dell’IDV Giuseppe Basile.
Dopo l’assoluzione del giovane Vittorio Luigi Colitti e l’assegnazione degli arresti domiciliari, per problemi di salute, a Vittorio Colitti senior, difeso in aula dall’avvocato Francesca Conte, la corte passa alla contestazione probatoria. Nella giornata di oggi verranno infatti ascoltati davanti al PM De Palma ed alla corte presieduta dal Giudice Tanisi i sette teste del caso tra amici, conoscenti e vicini di casa.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 11 =