Il titolare di una concessionaria di auto di Gallipoli doveva evidentemente aver scambiato la strada pubblica come propria autorimessa, ritenendo del tutto normale parcheggiare da settimane in Via Pavia, in spazi soggetti a pagamento, numerose autovetture in vendita.

Tra queste, sette, come previsto dal codice della strada, sono state sottoposte a sequestro amministrativo e rimosse, essendo risultate prive di copertura assicurativa. Peraltro, i poliziotti del Commissariato, insieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce hanno accertato che tali autovetture non risultavano neppure trascritte sul registro di carico della rivendita, circostanza sulla quale sono in corso ulteriori accertamenti. Sul posto, per dare ausilio agli agenti operanti, interveniva anche un equipaggio della Polizia Municipale.  
Nel corso degli ulteriori servizi di controllo del territorio sono stati contravvenzionati i conducenti di due ciclomotori che circolavano privi di casco e controllati diversi esercizi pubblici.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × 5 =