Foto Antonio CastelluzzoPerde il controllo dell’auto, esce fuori strada e si schianta contro un albero di ulivo. Un urto violentissimo, che ha ridotto ad un ammasso di lamiere l’Opel Astra station wagon sulla quale viaggiava, da sola, in direzione Lecce, lungo la provinciale che, da Melendugno, porta a Vernole ed al capoluogo salentino.

Desdemona Sbarra, 34enne, di Vernole, è ora ricoverata con prognosi riservata al Vito Fazzi di Lecce, dove è stata trasportata d’urgenza con l’ambulanza del 118. L’incidente intorno alle 16.30, quando la donna, dopo avere effettuato la curva, avrebbe perso il controllo dell’Opel, invadendo la corsia opposta ed uscendo fuori strada. L’auto, dopo avere fatto un piccolo volo, ha proseguito la sua folle corsa nelle campagne, terminando contro un grosso albero di ulivo, schiavando, fortunatamente, quelli al margine della carreggiata. Non è chiaro, al momento, cosa abbia causato l’uscita di strada. Forse un cane randagio, o un malore, o qualche altro automobilista. Nessun altro veicolo è rimasto coinvolto nell’incidente. Sull’asfalto, nessun segno di frenata.
A dare l’allare, alcuni vigili del fuoco fuori servizio, accortisi dell’auto schiantata contro l’ulivo. In pochi minuti, la zona è stata raggiunta dai colleghi del comando provinciale, da un’ambulanza, dai carabinieri e dalla polizia municipale. I caschi rossi, dopo avere estratto la 34enne dalle lamiere, l’hanno affidata alle cure dei medici. Al momento, per Desdemona Sbarra, la prognosi resta riservata. L’esatta dinamica dell’incidente è affidata ai militari della compagnia di Lecce.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × tre =