Foto Andrea Stella”Bisognerebbe individuare tutti quegli italiani che risiedono all’Estero ma hanno i loro affari e quindi i loro profitti in Italia, gravando cosi’ sui costi dei servizi alla collettivita’. Quest’ultima e’ sicuramente una forma sofisticata di evasione che rappresenta uno schiaffo alla poverta”’.

Lo afferma la senatrice Adriana Poli Bortone, presidente di Io Sud e cofondatrice con Micciche’ di Grande Sud. ”Controllare i conti – aggiunge Poli Bortone – e’ certamente una cosa valida, ma occorre fare in modo che sia tutelata la privacy, una questione che e’ anche un impegno forte dell’Unione europea. Questo non e’ l’unico sistema pero’ per individuare gli evasori, forse e’ piu’ utile per quelli del Nord, dove l’evasione e’ piu’ del doppio rispetto al Sud”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

13 − 3 =