Assessore CiccareseSarà Palmariggi il palco sul quale l’8, 9 e 10 dicembre si svolgerà la prima edizione del Premio Donne del Mediterraneo, istituito dall’Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce e dal Comune di Palmariggi. La presentazione  oggi a Palazzo Adorno alla presenza di Bruno Ciccarese, assessore provinciale alle Poltiche giovanili e Pace, Maria Rosari De Lumè, presidente dell’Istituto di Culture Mediterranee della Provincia, Annalisa Stifani, sindaco di Palmariggi ed Ada Donno, presidente Associazione “NaeMi”

Il premio, che può essere assegnato a individui, gruppi o associazioni, s’ispira ai principi di cooperazione internazionale e pace tra i popoli, e intende valorizzare particolarmente il contributo delle donne dell’area mediterranea alla costruzione di spazi comuni di dialogo e coesistenza tra popoli, culture e religioni, alla risoluzione dei conflitti in atto, alla promozione dei diritti umani e dell’empowerment femminile, all’integrazione economica e allo sviluppo partecipati e sostenibili. Il Comitato organizzatore del premio decide ad ogni sua edizione, volta per volta, un “sottotitolo” che è alla base della scelta di attribuzione del premio stesso. Il tema prescelto per il 2011 è: “donne che vivono in zone di guerra e operano per la pace”.

Per decisione unanime del Comitato organizzatore, composto dal Consiglio di Amministrazione dell’Istituto di Culture Mediterranee e dal Sindaco di Palmariggi in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, in questa prima edizione 2011 il Premio viene conferito all’associazione di donne israeliane Machsom Watch, che opera nella zona di Gerusalemme e lungo il confine fra Israele ed i Territori Palestinesi.

Motivazione del premio e notizie sull’associazione premiata Machsom Watch è un’associazione nata nel 2001 con lo scopo di monitorare i blocchi stradali e posti di blocco militari israeliani disseminati a centinaia lungo il confine con la Cisgiordania e nella zona di Gerusalemme, per denunciare le violazioni dei diritti umani e civili compiute da parte dell’esercito e della polizia d’Israele ai danni dei palestinesi ( machsom equivale infatti a check point in lingua ebraica).

Verranno da Tel Aviv a ritirare il premio per Machsom Watch Daniela Yoel e Nava Elyashar.

Per la consegna del premio il Comune di Palmariggi organizza tre momenti di informazione e intrattenimento con l’obiettivo di sensibilizzare ai temi della solidarietà e della cooperazione internazionale. Questo il programma:

Giovedì 8 dicembre 2011 ore 19.00 il paese in festa accoglie le amiche di Machsom Watch. Accensione dell’Albero della Solidarietà e della Pace, musica e sapori del Salento.

Venerdì 9 dicembre 2011 ore 19.00 seduta aperta del Consiglio Comunale e consegna del Premio Donne del Mediterraneo 2011;

ore 20,30 – il gruppo teatrale di sperimentazione ITACA MIN FARS HUS presenta CONTRO ULISSE – MASCHERE TRAGICHE AL FEMMINILE

Sabato 10 dicembre 2011 ore 10.00 incontro con gli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado di Palmariggi

Nella serata di sabato 10 dicembre, infine, Daniela Yoel e Nava Elyashar saranno ospiti della Casa delle donne di Lecce, che organizza un incontro pubblico presso la libreria Ergot in Piazzett

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + sedici =