22 dicembre 2011: il Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce riapre le sue prestigiose sale ai visitatori.

L’iniziativa è stata denominata “Museo aperto” e giunge in occasione del bicentenario della nascita di Sigismondo Castromediano.

Giovedì 22 dicembre, infatti, verranno riaperte al pubblico le sezioni: Pinacoteca, Artisti salentini ‘800-‘900, Arti applicate e costume, Museo archeologico topografico.

Il programma dell’inaugurazione partirà alle ore 17, con una cerimonia in cui gli alunni delle V classi del IV Circolo Didattico di Lecce, intitolato proprio a Sigismondo Castromediano, “adotteranno” il Museo provinciale e riceveranno l’incarico di “operatore culturale straordinario” dalla vice presidente e assessore alla Cultura Simona Manca.

Nella sala conferenze del Museo, alle ore 18, il direttore Antonio Cassiano illustrerà la figura di Sigismondo Castromediano e la storia delle collezioni.

Alle ore 18.30 il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone riaprirà il Museo.

Fino alle ore 22, eccezionalmente, saranno visitabili i depositi archeologici, i laboratori di restauro, i laboratori didattici, i depositi della pinacoteca, la biblioteca di archeologia e storia dell’arte, le sale degli archivi.

 



CONDIVIDI