“Il “Movimento 5 Stelle” sta per presentare la propria candidatura alle prossime amministrative. Questo mi spinge a fare una riflessione, spinto dal quel desiderio di “inclusione” delle energie buone che vogliono spendersi per questa città e cambiarne il volto.”

Lo dichiara il candidato alle primarie del centrosinistra, Carlo Salvemini.

“Il “Movimento 5 Stelle” si presenta come un’alternativa al sistema dei partiti: è, per definizione e statuto, indisponibile a qualunque ipotesi di alleanza politica ed elettorale. Questa scelta di contestazione radicale dell’attuale offerta politica, che la si condivida o meno, non esclude la possibiltà di un confronto su temi e problemi della nostra comunità. Temi e problemi ai quali è doveroso, per chi si propone come rappresentante nelle istituzioni, non sottrarsi.

Il “Movimento 5 Stelle” pone questioni importanti come la trasparenza amministrativa, la mobilità sostenibile e il rispetto per l’ambiente, la partecipazione dei cittadini, la politica come testimonianza di impegno civile e non come professione a tempo indeterminato.

Volerle sostenere nel dibattito pubblico cittadino è un valore per la città, a prescindere dalle appartenenze. Penso che a Lecce, come altrove, vi sia un gran bisogno di nuove idee e di un rinnovato spirito di cittadinanza che faccia sentire tutti partecipi dei destini e del futuro della comunità. Ed è questo il compito che da un anno e più Lecce2.0dodici si è assegnato. Offrendo al confronto idee, temi, istanze, problemi in coerenza con il manifesto programmatico del M5S.

Per questa ragione saluto con interesse questa nuova esperienza di protagonismo associativo e, pur nell’autonomia dei diversi percorsi, mi auguro che possa comunque affermarsi sempre un confronto di merito sui problemi: senza pregiudizi, nell’esclusivo interesse della città.” 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 5 =