Foto Andrea Stella“Fortunatamente non ha avuto conseguenze mortali, ma l’ennesimo scontro frontale avvenuto nel pomeriggio di venerdì scorso tra un un’autovettura e un camion sulla S.S. 275 poteva avere, come capitato in altre occasioni, conseguenze ben più tragiche.”

Lo comunica in una nota l’on. Ugo Lisi. “Il grido di allarme lanciato dai sindaci dei comuni che attraversano la 275 non può rimanere inascoltato; è necessario più che mai dare avvio ai lavori di allargamento di questa importante arteria stradale del Salento; a chiedere ciò non sono solo i primi cittadini, ma anche le associazioni dei parenti delle tante vittime che nel corso degli anni su questa strada hanno perso la vita, e gli imprenditori che, dalla sua messa in sicurezza, trarrebbero maggiori opportunità di sviluppo economico (anche e soprattutto nel campo del turismo) da condividere con il territorio.
I fondi per fare ciò ci sono e anche l’accordo con le varie componenti è stato raggiunto. Adesso è solo arrivato il momento di iniziare quanto prima i lavori. Ogni giorno perso è un giorno in più di pericolo non giustificato.”