Foto Antonio CastelluzzoPestato a sangue e lasciato per terra davanti casa. Misteriosa aggressione alle prime luci dell’alba a Surbo, dove un 34enne del posto, Ingrif Maroccia, è stato picchiato brutalmente davanti alla sua abitazione in via Fratelli Trio.

L’episodio è accaduto intorno alle 4, è stato il padre a soccorrere il giovane sanguinante per strada.
Condotto presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce, il 34enne, già noto, è stato ricoverato in chirurgia plastica, a causa della frattura esposta riportata ad una mano. Il giovane ha riportato anche un trauma cranico. Guarirà in 25 giorni circa.