Il 32enne imprenditore casaranese Tommaso Memmi, responsabile dell’agenzia sportiva TM Sport, correrà al Rally del Motor Show di Bologna, difendendo i colori della Casarano Racing. La singolare competizione rallystica, che prende il nome di “Memorial Bettega”, è un prestigioso ed esclusivo appuntamento per gli appassionati di rallysmo e delle quattro ruote, al quale si accede solo per invito.

Dopo che lo scorso anno Memmi aveva preso parte al Monza Rally Show, altra manifestazione riservata ai vip del mondo sportivo e dello spettacolo, dove il casaranese aveva gareggiato contro Cesare Cremonini, Capitan Ventosa e Guido Meda, quest’anno il pilota salentino approda al Memorial Bettega del Motor Show. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi dello Show automobilistico bolognese. La gara, che vedrà in pista i migliori interpreti del mondo dei motori, si svolgerà sabato 10 e domenica 11 dicembre, a conclusione della manifestazione fieristica. Tommaso Memmi prenderà parte alla competizione a bordo di una Peugeot 206 WRC. Si contenderanno la vittoria finale, con la suggestiva formula dell’uno contro uno a eliminazione diretta, nomi di assoluto rilievo, con le vetture più competitive che hanno animato il Mondiale Rally FIA WRC durante la stagione appena archiviata. Passa il turno chi taglia per primo il traguardo dopo quattro giri di pista. Tra i più accreditati per la vittoria finale, Petter Solberg, campione del mondo del 2003 e quinto assoluto nel 2011, che si presenterà a bordo Citroën DS3. Da guardare con attenzione anche il 26enne finlandese, pilota ufficiale WRC, Jari-Matti Latvala, vincitore, su Ford Fiesta, dell’ultimo appuntamento del mondiale, il Wales Rally GB. Su Mini Cooper, sarà pronto a dare battaglia il pilota inglese Kris Meeke, campione IRC nel 2009. Ai nastri di partenza si presenteranno anche altri due nomi illustri del mondo dei motori. Si tratta del campione del mondo di motocross Tony Cairoli, che correrà su Citroën DS3, e del campione della MotoGP Andrea Dovizioso su Ford Fiesta. Tra i partecipanti al rally non mancheranno nomi storici del rallysmo italiano, come Piero Longhi, già pluricampione europeo e italiano rally, che sarà in gara con una Mini WRC, e Luca Pedersoli, vincitore del Trofeo Rally Asfalto nel 2010 e nel 2011, che guiderà una Citroën DS3 WRC. Non si conosce ancora il nome di chi sarà il primo avversario di Tommaso Memmi. Quel che è certo è che, visti i nomi dei partecipanti, non sarà facile. Al di là del risultato finale, però, resta la soddisfazione di aver avuto accesso ad una gara così prestigiosa. Riuscire a partecipare al Memorial Bettega, infatti, non è assolutamente cosa facile. Tra l’altro, per dedicarsi completamente a questa competizione, il pilota casaranese ha rinunciato a correre il Rally del Barocco Salentino e, soprattutto, il Monza Rally Show, al quale era stato invitato per il secondo anno consecutivo e dove avrebbe dovuto vedersela con piloti del calibro di Sebastian Loeb, Daniel Sordo e Valentino Rossi. “Essere al Motor Show, dopo aver corso la penultima edizione del Rally di Monza – commenta Tommaso Memmi – è motivo di orgoglio e soddisfazione. Correrò a Bologna per dimostrare che anche in una terra motoristicamente periferica come la nostra, quando ci si mette d’impegno, si possono fare le cose per bene. La mia presenza al Motor Show, su invito, è un importante risultato per me, per la mia scuderia e per il gruppo TM Sport. Mi si permetta, infine, di ringraziare gli sponsor, ma un ringraziamento particolare va fatto all’amico Piero Longhi, grazie al quale sono stato invitato. Sul versante agonistico, non mi aspetto nulla. Il solo fatto di essere presente, per me, è già una vittoria”.

CONDIVIDI