Anche quest’anno torna la “Città dei Presepi”, il progetto nato nel 2007 e che raccoglie assieme in un percorso turistico religioso alcuni dei più importanti presepi viventi e artistici del Sud Salento.

La manifestazione nasce da un protocollo d’intesa firmato dal Comune di Lecce, assieme alla Provincia, all’APT Azienda di Promozione Turistica, alle associazioni di categoria e culturali e ad altri 20 Comuni salentini che propongono la propria tradizione antichissima del presepe.

Le vie dei borghi e dei comuni si animano di pastori, mestieri, re magi e della natività che celebra la nascita di Gesù Cristo, attirando tantissimi visitatori che durante le feste natalizie approfittano per una passeggiata nel Salento alla scoperta di queste speciali manifestazioni che coinvolgono intere comunità.

Quest’anno gli itinerari previsti sono 13, fruibili facilmente grazie anche all’istituzione di un servizio di autobus gratuito che collega la città di Lecce alle altre mete dove sono allestiti i presepi.

Da Lecce infatti si parte, con l’esposizione artistica all’interno dell’Anfiteatro Romano in piazza S. Oronzo, che ogni anno attira sempre più curiosi per la bellezza e la cura dei particolari.  Presepe artistico anche a Diso e a Villa Convento- Novoli, mentre prenderanno letteralmente vita i presepi ad Alliste, Casarano, Corigliano d’Otranto, Galatina, Galatone, Gallipoli, Monteroni, Ortelle, Sanarica, Santa Cesarea Terme, Specchia, Strudà, Taurisano, Torre Paduli, Tricase e Ugento. A Castro poi, l’ambientazione del presepe sarà ispirata al periodo medioevale, allestito proprio all’interno del borgo antichissimo del comune.

Prenotando presso l’Open Space di Palazzo Carafa, sarà quindi possibile percorrere tutti questi itinerari con una navetta nei giorni del 25 e 26 dicembre, 1, 5 e 6 gennaio 2012. L’obiettivo è proprio quello di invogliare i leccesi a spostarsi attraverso il Salento per ammirare queste particolari tradizioni che si rifanno ad influenze napoletane e spagnole.

Non solo, anche quello di continuare con la destagionalizzazione del turismo è uno degli obiettivi che il progetto “La città dei Presepi” si propone portando avanti questa iniziativa.

“E’ sicuramente uno dei progetti più belli che l’amministrazione comunale ha patrocinato.” Afferma l’assessore alla cultura Massimo Alfarano. “Perché unisce al turismo religioso la possibilità di viaggiare attraverso il Salento e conoscerlo nelle sue particolarità. Ed è un modo per promuovere il territorio non solo come città di Lecce ma anche come Salento.”

L’assessore Alfarano ha poi ricordato il riconoscimento ottenuto ieri dall’aeroporto di Brindisi che ha segnato i 2 milioni di passeggeri. “Un numero importante contribuito anche dalle iniziative che continuamente vengono proposte dal comune e dalla provincia di Lecce. Come l’accordo con Ryan Air che tengo a precisare è un’idea nata e portata avanti dalla nostra amministrazione e non dalla Regione, come ha affermato la Vice Presidente Loredana Capone.”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.