Tanti gli argomenti affrontati in questo numero stampato in 20mila copie. Dopo il commovente ricordo del compianto consigliere provinciale Vittorio Potì, recentemente scomparso, a firma del presidente Antonio Gabellone, la rivista si apre con una lunga ed intensa intervista al numero uno di Palazzo dei Celestini, che ripercorre quanto l’Amministrazione provinciale, da lui guidata, ha realizzato fino ad oggi e prospetta i progetti per il futuro.

Un viaggio nella Provincia dal 2009 al 2011, con lo sguardo rivolto in avanti, che tocca i temi “caldi” della razionalizzazione della macchina burocratica, dei rifiuti e dell’ambiente, del turismo, delle politiche culturali, dell’impegno per i giovani e le famiglie. L’attività amministrativa dell’Ente è al centro della rivista. Se ne parla, infatti, cifre alla mano, nell’articolo dedicato alle strade realizzate o in via di completamento per potenziare e migliorare il sistema viario del Salento, anche dal punto di vista della sicurezza, e agli interventi nel campo dell’edilizia scolastica. Ampio spazio è dedicato al tema delle politiche sociali e, in particolare, al Centro Risorse per la Famiglia, con un interessante e coinvolgente visita nella struttura di piazzetta D’Enghien a Lecce, dove nove esperti si occupano quotidianamente di mediazione familiare, sostegno alla genitorialità e gestione dei conflitti dei minori. Altri temi trattati: la formazione e il lavoro, con le opportunità offerte ai giovani dal Piano delle Attività formative 2011; il turismo, con le nuove iniziative messe in campo dalla Provincia all’insegna della tipicità e della sostenibilità; la cultura, con una finestra aperta sul Parco Letterario del Salento “Quinto Ennio”, l’insieme di itinerari culturali e turistici che la Provincia sta costruendo per far conoscere in modo nuovo il territorio salentino. Non mancano anche in questo numero la voce dell’opposizione, con un articolo firmato dal consigliere provinciale del Pd Cosimo Durante, ed il Forum, un confronto a più voci dedicato al tema dell’abolizione delle Province e ai possibili scenari futuri. Di grande utilità per tutti i cittadini, infine, la “guida ai servizi”, con tutte le informazioni sui principali sportelli della Provincia di Lecce aperti al pubblico. Chiudono la rivista alcune delle iniziative più importanti realizzate dall’Ente e sintetizzate in pillole nelle due pagine finali delle News. “L’edizione di una rivista periodica in grado di veicolare i risultati amministrativi conseguiti dalla Provincia di Lecce rappresenta un altro dei punti programmatici centrati da questa Amministrazione nell’ambito della buona comunicazione dell’Ente al cittadino”, dichiara il presidente Antonio Gabellone. “La casa di vetro che abbiamo immaginato di regalare ai salentini sta prendendo forma, azione dopo azione, nel segno della trasparenza, come auspicavamo nelle nostre linee programmatiche all’atto dell’insediamento. Questo periodico è l’ennesimo tassello su questa strada, che ha già visto il restyling e il rilancio del sito istituzionale della Provincia (i cui numeri del primo scorcio di vita sono positivamente sorprendenti) e che vedrà anche nel prossimo futuro, da una parte, numerose iniziative destinate al potenziamento del rapporto con l’utenza e con il cittadino e, dall’altra, l’implementazione dei servizi stessi, resi con sempre maggiore tempestività alla comunità”, conclude il presidente. La rivista, realizzata in full color e in una veste grafica ed editoriale snella e di facile lettura, è stata curata dalla redazione composta da Roberto Bardoscia (dirigente del Servizio Informazione e Comunicazione), Roberta Lomonaco (direttore responsabile e Capo Ufficio Stampa), Iuna My, Paola Portaccio, Antonio Donno, Corrado Ficco, Ludovico Malorgio, Cosimo Carulli. Stampata dalla società Altograf di Casarano, “La Provincia di Lecce – Salento d’Amare” sarà disponibile, a partire da lunedì 5 dicembre, presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Palazzo dei Celestini a Lecce e in formato digitale sul sito istituzionale www.provincia.le.it; nei giorni successivi presso gli Uffici provinciali decentrati di Casarano e Tricase e presso i Centri per l’Impiego di Lecce, Campi Salentina, Martano, Galatina, Nardò, Maglie, Casarano, Poggiardo, Gallipoli, Tricase.
  

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × tre =