Foto Andrea StellaDa domani 6 gennaio, iniziano a Novoli i riti religiosi in onore di S. Antonio Abate: alle ore 18.00, nella cattedrale novolese si svolgerà la tradizionale cerimonia di intronizzazione della statua del Santo Patrono.

La cerimonia sarà preceduta da una solenne celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco Sac. Giuseppe Spedicato. Vi parteciperanno le autorità religiose e civili e militari del paese.
I riti religiosi proseguiranno il giorno 7 fino al 15 gennaio con il solenne novenario di preghiera che quest’anno sarà predicato da don Andrea Zonno, vicario della Parrocchia “Maria SS. Addolorata” di Lizzanello.
Il programma inoltre prevede per il 13 gennaio, alle ore 9.00, la “Giornata della memoria”; il 14 gennaio, alle ore 9.00, la “Giornata della sofferenza; il 15 gennaio la “Giornata dei giovani” che si concluderà alle 20.00 con una veglia di preghiera.
Il 16 gennaio, vigilia della festa, sono previste SS. Messe durante tutta la mattinata. Alle 10.00 la tradizionale benedizione del falò, presieduta dal parroco e a cui parteciperanno le autorità civili e militari e il Comitato festa. Alle ore 15.00, nella piazza antistante il Santuario è prevista la tradizionale benedizione degli animali. Alle 15.30 la solenne processione al termine della quale ci sarà una solenne celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Giuseppe Spedicato.
Il giorno 17, festa del Santo Patrono, alle 10.30, solenne celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. mons. Domenico D’Ambrosio, Arcivescovo Metropolita di Lecce.
I riti religiosi si concluderanno il 18 gennaio, “Giornata del ringraziamento. Alle ore 18.00 è prevista la solenne celebrazione Eucaristica conclusiva presieduta dal parroco don Giuseppe Spedicato.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − 17 =