Foto Antonio CastelluzzoAbusi sessuali su un marocchino, il parroco va a processo. La vicenda risale allo scorso 15 ottobre, quando, secondo il racconto del nordafricano, avrebbe subito molestie all’interno della parrocchia di San Gerardo Majella, Nardò. Il prete, don Quintino De Lorenzis, 35enne di Alliste, e’ stato rinviato a giudizio.

Il processo a suo carico si aprirà il prossimo 28 marzo. La decisione e’ stata presa al termine dell’udienza preliminare di ieri mattina, celebratasi davanti al gup del Tribunale di Lecce, dott. Nicola Lariccia. La vicenda ha preso inizio dalla denuncia del marocchino,  di 26 anni, dapprima contro ignoti, per poi essere sporta nei confronti del parroco, da circa un anno e mezzo,  prete della parrocchia di San Gerardo.  Secondo il racconto dell’extracomunitario, i presunti abusi si sarebbero consumati proprio all’interno della chiesa. Il ventiseienne sarebbe stato avvicinato dal sacerdote, che lo avrebbe molestato mentre era intento a vestirsi.  Ora, la parola passa ai giudici.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + 9 =