Un’area agricola di circa 42mila metri quadri è stata sottoposta a sequestro nelle campagne di Ugento  da parte della Guardia di Finanza di Casarano. I finanzieri hanno scoperto una ragguardevole quantita’ di liquido oleoso di colore scuro

derivante dall’attivita’ di lavorazione olearia che attraverso delle tubazioni in ferro zincato dislocate sul terreno ed estese per centinaia di metri, veniva di volta in volta sversato. Il titolare del frantoio nei pressi dell’area e’ stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lecce. E’ stato inoltre richiesto l’intervento del Nucleo di Vigilanza dell’ASL competente che ha prelevato in piu’ punti diversi campioni di liquido da sottoporre a successiva analisi chimica anche in vista della necessaria bonifica delle zone inquinate individuate.