Foto Antonio CastelluzzoAddio al celibato finito male. Tre prostitute chiamate rallegrare la serata sarebbero state picchiate e abbandonate per strada a Melendugno. Per questo tre giovani della provincia di Lecce sono stati condannati a 2 anni e mezzo ciascuno, dai giudici della seconda sezione penale del tribunale di Lecce.

Si tratta di Daniele e Simone Quarta, rispettivamente di 32 e 31 anni, e Simone De Mitri, 32enne.
I tre imputati avrebbero ingaggiato due prostitute a Lecce per l’addio al celibato di un loro amico. A Melendugno dopo aver consumato la cena, le due donne si sarebbero rifiutate di consumare altro. La decisione avrebbe fatto arrabbiare la compagnia che, una volta in macchina, si sarebbe rifiutata di riaccompagnare le donne a Lecce. Da qui sarebbe nata una discussione. Entrambe sarebbero state picchiate e derubate. Schiaffi e pugni per una prognosi di dieci giorni.
Gli imputati sono assistiti dagli avvocati Luigi Rella, Giuseppe Lefons e Cosimo Rampino.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − sette =