Foto Antonio CastelluzzoI carabinieri, questa mattina, hanno accompagnato in carcere Errini Ivan, 33enne di Monteroni, in esecuzione di  un’ordinanza di carcerazione per aggravamento della pena, emessa dalla Procura Generale della Repubblica– ufficio sorveglianza – di Lecce.

Il provvedimento é scaturito dopo le numerose violazioni delle prescrizioni circa l’affidamento in prova ai servizi sociali del 33enne, segnalate dopo i controlli dei carabinieri. Nel corso dell’operazione, i militari operanti venivano apostrofati con frasi ingiuriose e minacciose da parte dell’arrestato e della madre di quest’ultimo.  L’arrestato è stato associato alla casa Circondariale di Lecce, la madre denunciata in stato di libertà.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + 19 =