Foto Francesco MoscagiuliLa mareggiata dei giorni scorsi ha messo in ginocchio i pescatori di Frigole. Le alghe, infatti, trasportate dalla mareggiata, hanno invaso lo spazio acqueo del porticciolo, rendendo estremamente difficoltoso, se non impossibile, l’ingresso e l’uscita delle imbarcazioni.

 

Un disagio che si ripropone, non solo dopo ogni mareggiata, che abitualmente in inverno si sussegue, ma che si verifica durante tutto l’arco dell’anno. Per questo motivo, l’assessore ai Lavori Pubblici e Fascia Costiera, Gaetano Messuti e il Sindaco di Lecce, Paolo Perrone, hanno incontrato questa mattina una delegazione dei pescatori di Frigole, interessati al Foto Francesco Moscagiuliproblema delle alghe.

Servono, non solo, interventi urgenti che consentano il dragaggio delle alghe, ma come ha affermato l’ass. Messuti, si sta “studiando il modo per superare una volta per tutte l’incognita delle alghe. Ci rendiamo conto che la presenza delle alghe compromette l’operatività delle imbarcazioni e quindi la pesca, e per questo non abbiamo lasciato cadere nel vuoto le pressanti richieste dei pescatori”

Ecco perché é stato individuato un rimedio, proposto dai pescatori, che consente di utilizzare al meglio la darsena: realizzare una struttura sul braccio a mare e sulle banchine che regoli le mareggiate ed eviti gli intasamenti del bacino.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.