Foto Andrea Stella“Ho seguito a distanza tutte queste voci che sono uscite ultimamente, sono uscite anche in Uruguay. Sinceramente non saprei cosa dire, questa estate si e’ parlato anche di Inter-Lecce e di una presunta combine nel tunnel dello stadio e poi e’ andata a finire come tutti sappiamo”.

Il capitano del Lecce Guillermo Giacomazzi attraverso il sito ufficiale dei giallorossi parla delle ultime voci relative all’inchiesta sul calcioscommesse. “Ci mettono sempre in mezzo e non sono cose belle – ammette – Personalmente sono estraneo a tutta questa vicenda e mi sento di dire anche per i miei compagni. La nostra lo scorso anno era una squadra che subiva e che faceva parecchi gol, immaginatevi cosa sarebbe successo, e non sarebbe stato impossibile, se Inter-Lecce fosse finita con un over. La gara contro la Lazio era l’ultima dello scorso campionato, venivamo dalla vittoria contro il Bari, che aveva sancito la nostra salvezza matematica e ci poteva stare di perdere dopo tutto lo stress accumulato nelle ultime settimane. E’ normale che i calciatori che vengono tirati in ballo in queste brutte storie ne soffrano, a livello mentale tutto questo incide. Ieri anche il mister ci ha detto di non pensare a queste cose e concentrarsi sulla gara di domenica e lavorare per quello”. C’e’ da pensare alla prossima sfida, quella con la Juve: “Avremo di fronte un avversario di grande livello qualitativo con una mentalita’ da provinciale, che corre tanto. Pirlo e’ il calciatore che ha dato una impronta alla squadra, devi cercare di non farlo giocare, anche se non e’ facile perche’ e’ anche molto abile a saltare l’uomo”.