Foto Antonio CastelluzzoE’ destinata ad allargarsi ancora l’indagine sul calcioscommesse avviata dalla procura di Cremona. Nell’inchiesta “Last Bet 2” i magistrati, secondo indiscrezioni, starebbero per iscrivere nel registro degli indagati una quarantina di calciatori e anche alcuni dirigenti chiamati in causa dall’ex giocatore

della Cremonese e del Piacenza Carlo Gervasoni nell’interrogatorio del 27 dicembre, quando aveva tirato in ballo una decina di nuove partite truccate, tra cui tre di serie A. Da Roma gli uomini dello Sco (Servizio centrale operativo della polizia) hanno intanto riportato negli uffici della Questura lombarda il materiale sequestrato a tutti gli indagati.

Le analisi, comprese quelle sugli accertamenti patrimoniali, sono ancora in corso. A quanto si è saputo, l’iscrizione è un atto dovuto in funzione di indagini finalizzate a cercare riscontri alle dichiarazioni di Gervasoni

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + tre =