Senza sosta i controlli dei carabinieri finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale. Le ultime verifiche dei militari di Sannicola, hanno permesso di riscontrare alcune irregolarità in un’attività di “Compro Oro”  nel territorio di competenza.

Nello specifico, i Carabinieri hanno rilevato che i dati di molti clienti non sono stati annotati sull’apposito registro in relazione alla consegna di oggetti preziosi. Inoltre, durante l’attività di verifica, i militari hanno accertato un’altra irregolarità, poiché, nell’identificare la persona preposta alla ricezione dei preziosi, hanno scoperto che si trattava di un soggetto diverso da quello autorizzato dalla Questura ad esercitare il commercio nel particolare settore.
Per queste irregolarità, i Carabinieri, dopo aver elevato le previste sanzioni amministrative per circa 1.400 euro, hanno inoltrato la proposta di sospensione e/o revoca dell’autorizzazione all’attività commerciale. Indagini sono in corso per verificare la provenienza degli oggetti d’oro presi in consegna dal negozio e non registrati.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.