Foto Antonio Castelluzzo”Siamo soddisfatti dei 3 punti, anche se potevamo chiudere la partita ed evitare qualche sofferenza”. La Juventus comincia il 2012 vincendo a Lecce per 1-0. Il tecnico bianconero Antonio Conte incassa 3 punti, arrivati con qualche patema.

”Sono soddisfatto per la voglia che la squadra ha mostrato. Quando si e’ in vantaggio per 1-0, c’e’ sempre il rischio di subire il pareggio, magari su calcio piazzato. La nostra difesa e’ stata brava a non concedere nulla ad una squadra che, in avanti, aveva giocatori temibili come Di Michele, Muriel e Cuadrado”, dice Conte a Sky Sport. Il pubblico di fede bianconera ha riservato un’accoglienza ‘freddina’ a Marco Borriello: l’attaccante e’ appena arrivato alla Vecchia Signora in prestito dalla Roma. I tifosi della Juve hanno dedicato al giocatore uno striscione inequivocabile: ”Borriello: mercenario senza onore ne’ dignita”’. ”Borriello e’ un calciatore della Juventus. In passato non ha rifiutato la societa’ bianconera, ha preferito la Roma che era pronta a riscattarlo dal Milan. In quel momento, la Juventus non poteva farlo. Nessun giocatore rifiuterebbe la Juve, solo un pazzo…”, dice Conte. ”Con Borriello, abbiamo 5 attaccanti: gli altri sono Matri, Vucinic, Quagliarella e Del Piero. Gli altri non fanno parte del nostro progetto”, aggiunge, chiarendo la posizione di giocatori come Iaquinta, Toni e Amauri. ”Soldi a disposizione non ce ne sono, dobbiamo fare il massimo. Le scelte di mercato sono condivise con la societa”’.

Una buona prestazione, il Lecce ha giocato alla pari contro la Juventus, ma alla fine e’ uscito dal campo senza punti. Serse Cosmi non puo’ essere soddisfatto, nonostante una prestazione comunque positiva. “Non vivo di queste soddisfazioni – chiarisce subito il tecnico dei salentini ai microfoni di Sky Sport -, anche perche’ nella nostra situazione dobbiamo far punti. C’e’ grande rammarico, oggi potevamo fare risultato perche’ quella di oggi non era la Juve vista nella prima parte del campionato e dovevamo approfittarne. Non siamo stati fortunati, anche l’infortunio di Strasser dopo pochissimi minuti mi ha costretto a cambiare l’impostazione della gara, volevo un centrocampo piu’ dinamico con Strasser, Olivera ha altre caratteristiche”.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.