Foto Antonio CastelluzzoProcede a ritmo serrato l’attività di contrasto allo spaccio e consumo di stupefacenti da parte del Nucleo Operativo e Radiomobile di Lecce in città e provincia. Il bilancio nell’ultima settimana, è di otto consumatori segnalati alla Prefettura di Lecce

per consumo di cocaina, eroina, hashish e marijuana e quattro le persone denunciate a piede libero per spaccio di hashish e marijuana. Nella serata di ieri sono stati denunciati due giovani, M.V.H., 35enne e la sua compagna, C.S., 25enne, che, in pieno centro storico, avevano allestito un vero e proprio mini-market. Da giorni i Carabinieri del Nucleo Operativo monitoravano la loro abitazione ed avevano riscontrato un insolito via vai. In tarda serata sono intervenuti. Hanno seguito il giovane nei suoi spostamenti e l’hanno sorpreso con diverse dosi addosso, probabilmente intento a fare consegne a domicilio. Inoltre, hanno sorpreso la sua compagna mentre spacciava sull’uscio della propria abitazione. In tutto venivano rinvenute 11 dosi già confezionate, pronte per lo spaccio della serata, per un totale di 40 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento, tutto posto sotto sequestro. Nei giorni precedenti i militari hanno denunciato un altro giovane, M.C.A., 21enne, per spaccio di hashish. Insospettiti dal suo girovagare, dopo che si era più volte fermato per pochi istanti con altre persone, hanno deciso di perquisirlo, trovandolo in possesso di cinque dosi di hashish, per un totale di 20 grammi, destinate allo spaccio. Stessa sorte per M.A., 37enne, sorpreso in un parco frequentato da giovanissimi con addosso 4 dosi di hashish, per un totale di 14 grammi, che, alla vista dei militari, cercava di nascondere. Anche lui, denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici + 4 =