Foto Antonio CastelluzzoVia al girone di ritorno ed il Lecce di Serse Cosmi, con 13 punti in carniere, vuole dare una sterzata decisiva al suo campionato, con l’obiettivo dichiarato di risalire al piu’ presto la china della classifica. Si riparte con l’Inter, rigenerata dalla cura Ranieri, una gara che richiede la massima attenzione.

”E’ banale dirlo – dice l’allenatore del Lecce Serse Cosmi – ma contro l’Inter dovremo cercare di commettere meno errori possibile, sia in fase difensiva che offensiva. Sara’ necessario disputare una gara di grande attenzione, dove la percentuale di errore pesera’ tantissimo”. Un avversario affrontato poco piu’ di un mese addietro (recupero della prima giornata), che non fa dormire sonni tranquilli al tecnico giallorosso: ”Ogni gara fa storia a se’. – ricorda l’allenatore – Se pensassi ai tre pali dell’Inter in dieci minuti sarei preoccupato; ma se considero le occasioni avute nel secondo tempo c’e’ da essere ottimisti. Domani il ruolo dei nostri attaccanti sara’ decisivo e spero che reggano per sacrificio e dedizioni tutti i novanta minuti: devono uscire dal campo esausti”. In chiave formazione scontato il debutto di Blasi e Miglionico, con Seferovic pronto a subentrare se necessario, vista anche la partenza di Pasquato (risoluzione del contratto e ritorno alla Juventus). ”I nuovi arrivati come condizione fisica stanno meglio di come pensavo. – afferma Cosmi – Blasi l’ho trovato pronto, anche come spirito e lo stesso discorso vale per Miglionico. Seferovic e’ arrivato prontissimo, ha eta’ e fisico e domani lo porto in panchina”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × due =