La droga avrebbe fruttato circa 100mila euro, se immessa sul mercato, ma è stata beccata dalle fiamme gialle. Per questo motivo U.M.S. ventisettenne nativa di Slatina (Romania) ma di fatto residente a Roma, è stata arrestata.

Tutto è iniziato nel primo pomeriggio di ieri la Guardia di Finanza di Lecce, nell’ambito di un ordinario servizio di controllo del territorio, ha arrestato una giovane rumena per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

La donna, fermata dai Finanzieri mentre era alla guida della propria autovettura lungo la strada statale Lecce-Brindisi, nei pressi dell’uscita per Surbo, ha, da subito, manifestato segni di evidente nervosismo ed irrequietezza che hanno indotto i militari delle Fiamme Gialle ad approfondire il controllo; nel bagagliaio del veicolo sono stati trovati, così, occultati all’interno di due sacchi di plastica normalmente utilizzati per la raccolta della spazzatura, diciannove chilogrammi circa di marijuana.

La sostanza rinvenuta – di ottima fattura e che se immessa sul mercato avrebbe fruttato non meno di 100 mila euro – era stata riposta in dieci involucri di cellofan accuratamente assicurati con nastro adesivo. Oltre alla droga i Finanzieri hanno sequestrato la stessa autovettura utilizzata per il trasporto e due telefoni cellulari.

La donna è stata trasferita presso la casa circondariale di Lecce, dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 4 =