Approfittando del passo falso della coinquilina Molfetta nell’anticipo di ieri, battuta a domicilio dal Mola (84-85), i salentini non si lasciano sfuggire la ghiotta occasione e si conquistano la vetta della graduatoria del girone H della DNC  in solitario, battendo la Virtus Monte di Procida

tra le mura amiche.
I salentini di coach Lezzi non si accontentano dell’arrembaggio infrasettimanale al Pala Mazzola e bissano il risultato positivo sfoderando ancora una prestazione strepitosa.

Gara intensa sotto il profilo tecnico e atletico con sprazzi di scintille sportive in campo fra i protagonisti. A beneficiarne lo spettacolo offerto dalle squadre in campo e il gradimento espresso da un pala Quarta Luretti gremito, giusta cornice di un evento sportivo di livello nazionale di cui gli “UASTASI”  sono un elemento ormai insostituibile e imprescindibile. Veramente Grandi!!!.
Si inizia con i gialloblù salentini intenzionati a impossessarsi subito della partita e con i campani che non intendono lasciare spazio. Ne viene fuori una frazione di studio e di botta e risposta che vede prima l’una e poi l’altra compagine a mettere il naso avanti fino al 9′ quando Serroni(18) piazza la tripla che gli vale la doppia cifra nel periodo e  fissa il parziale sul 22 a 21 per i locali. Inutile l’ultimo minuto del minitempino. Sugli scudi Provenzano(18) con due segnature dalla linea dei sogni, Durini(9) anche oggi una gara da incorniciare,  Paiano (20) al quale oggi in particolare si deve fare una nota di merito per lo spettacolo offerto nel pitturato.
Antonio Chirico(10) ancora una doppia cifra  e 8 rimbalzi difensivi e una gioco oscuro che aumenta il rendimento e la produttività di squadra.
Nel secondo periodo, la musica non cambia. Innocente (14) e soci, provano a far deragliare la gara dai giusti binari introducendo una variante nervosa e fisica che contribuisce a incattivire sia pure non più di tanto, una gara che è scivolata via senza ulteriori sussulti fatta eccezione per il tentativo di break che il Monteroni ha prima realizzato raggiungendo il +8 sul 39 a 31 e poi subito con la risposta di Innocente e Errico M.(15) che ricuciono lo strappo nell’ultimo giro di lancette. Al riposo lungo si va col tabellone che recita 39 a 37 per i padroni di casa con un parziale di 17 a 16 per Proovenzano e soci.

Da segnalare nel periodo l’ingresso in campo, come a Taranto, del giovane F. Errico classe 1994 che si guadagna pienamente la fiducia del tecnico iscrivendosi a referto con un bel canestro in penetrazione.
Al rientro in campo, gli ospiti occupano il parquet con maggiore consapevolezza forti psicologicamente di aver tenuto botta alla blasonata avversaria. Segnano il canestro della parità (39 a 39) con Errico F.S.(13) ma poi capitolano sulla risposta a ripetizione della premiata ditta Paiano-Provenzano-Chirico-Durini che in un amen realizzano un parzialone di 12-0 che traccia un solco profondo sullo scoore.(47 a 39) al 24′.
Monte di Procida prova a ritornare a contatto ma viene tenuto a distanza dai canestri di un Paiano questa sera veramente “stellare”,  10 punti nel periodo e rimbalzi in attacco e difesa(4+4) e dei soliti Serroni, Provenzano, Durini e Chirico che anche questa sera concludono con una doppia cifra a testa. La frazione si chiude con Monteroni avanti di 8 sul progressivo di 56 a48.

Negli ultimi dieci minuti di gara la Quarta CAffè MD Discount N.P. Monteroni si concede allo spettacolo. Lo show comincia con la tripla di Provenzano, ne metterà a segno due nel periodo,  quattro totali, intervallata nel durante dai canestri di Serroni e Chirico e dalle “schiacciate” e “tap in” spettacolari di un Paiano Amoroso veramente in giornata di grazia, e finisce con la tripla travolgente di Durini e del giovanissimo Leucci classe 1995 che si iscrive a referto proprio con la  segnatura da tre che rappresenta il il sigillo del risultato finale.
Finisce 80 a 66 per i ragazzi di coach Lezzi.
Onore e merito a Innocente & C. che hanno dimostrato di essere un’ottima compagine in grado di giocarsela fino in fondo per la conquista di una posizione nella giglia che conta. Nulla però hanno potuto contro un Monteroni che ormai gira a regime e  intende dire la sua in questo torneo. Il segnale lanciato è di quelli forti!.
Da questa sera il vertice della DNC girone H si colora SOLO di gialloblù e da lunedì l’attenzione si sposta al probante impegno che attende i salentini quanto renderanno visita a Saccardo e Soci viaggiando alla volta del PALAGIOVINO di Catanzaro.
Sarà ancora gara vera ……………….

Quarta Caffè MD Discount N.P.Monteroni 80 
Paiano 20, Provenzano 18, Manca, Durini 9, Errico F. 2, Leucci 3, Spada , Errico V. ,Serroni 18, Chirico 10. Allenatore: Antonio Lezzi
Virtus Monte di Procida     66
F.Errico 13, Innocente 14, Scotto di Perta 8, Regio 11, Ruggiero n.e, Cennicola n.e., Mirra n.e., M. Errico 15, Lubrano 4, Conte 6.  Allenatore: Gennaro di Lorenzo
Arbitri : 1º Arbitro:Raimondo W. di Roma
2º Arbitro: Cardone  G.  di Roma

Parziali 22-21; 17-16; 17-11; 24-18 –  Progressivi  22-21; 39-37; 56-48; 80-66   
Liberi Monteroni    12/13             Liberi  Airola  16/25
Da due Monteroni  22/33            Da Due Airola 19/31        
Da tre Monteroni    8/13              Da Tre  Airola    4/12