Foto Antonio CastelluzzoIl Comune di Lecce si fara’ promotore di un coordinamento delle localita’ rivierasche per individuare una progettazione unitaria e risolutiva contro l’ erosione delle coste. Lo ha deciso il sindaco del capoluogo salentino, Paolo Perrone, dopo un sopralluogo sul litorale leccese

dove ha incontrato alcuni operatori balneari delle marine di Frigole, Torre Chianca e Spiaggiabella. “E’ quanto mai necessario convocare urgentemente i Comuni che, nella suddivisione delle linee guida regionali di riferimento, rientrano nella stessa unita’ fisicografica di Lecce. E quindi, i Comuni delle province di Lecce e Brindisi compresi da Capo Torre Cavallo a Capo d’Otranto – ha detto il sindaco -. Il Comune di Lecce e’ pronto a organizzare subito un tavolo di confronto per individuare concretamente una progettazione unitaria che l’unita’ fisiografica provvedera’ a presentare alla Regione. Nelle nostre intenzioni c’e’ l’obiettivo di capire chi e in che modo potra’ lavorare su soluzioni certamente piu’ evolute e risolutive rispetto alle esistenti”, ha concluso Paolo Perrone.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.