Un altro sabato  – comunica in una nota il MoVimento 5 Stelle Lecce  – a parlare dell’elemento fondante di ogni programma a 5 Stelle che si rispetti, se vogliamo quello che lo rende inattaccabile alle scopiazzature operate in questi mesi da vari altri attori della scena politica locale.

SABATO 28 GENNAIO ci si ritrova infatti in sede, ad approfondire le nostre proposte in materia di Democrazia Partecipata.
Stiamo lavorando al perfezionamento del nostro Progetto per Lecce, ed in questo pomeriggio presenteremo i punti programmatici relativi all’introduzione di elementi di Democrazia Diretta con relativo dibattito.
Casa Grillu, c/o Polisportiva Bellaria, sulla Lecce-Frigole, dalle 16:30.

DOMENICA 29 GENNAIO  si parte invece con i banchetti di raccolta firme per “Zero Privilegi Puglia”.
La nostra proposta di legge regionale di iniziativa popolare, realizzata con altri gruppi del M5S pugliese, arriva finalmente alla fase della “raccolta firme”.
Con essa chiediamo di dimezzare i compensi dei consiglieri in Regione Puglia, di abolirne vitalizi ed assegni di fine mandato e di rimborsare le note spese su rendicontazione e non forfaittariamente.
Prima assoluta in piazza Sant’Oronzo, a partire dalle 11:00.
L’obiettivo è di quelli impervi: 15000 firme in 5 mesi (in Lombardia, una iniziativa analoga aveva come target “solo” 5.000 firme).
Nonostante i depistaggi e i piccoli sabotaggi subiti dall’iniziativa, quella che promette di essere una massiccia campagna informativa sui privilegi della “nostra” casta regionale vedrà banchetti nei maggiori centri della Regione come nei paesi più piccoli.

Abbiamo un nostro Candidato Sindaco ed una lista in via di presentazione alle prossime Comunali di Lecce.
A livello nazionale siamo quotati al 7,3%.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × 2 =