Foto Antonio CastelluzzoE’ stato presentato ieri, presso la sede della Protezione civile regionale, il piano di accoglienza per l’emergenza immigrazione Nord Africa. Il piano, a cura del Soggetto Attuatore Puglia, commissario delegato per l’emergenza flussi migratori dal Nord Africa, e’ stato illustrato dagli assessori

alla Protezione civile e alla Cittadinanza sociale, Fabiano Amati e Nicola Fratoianni. “Il Piano di accoglienza che presentiamo oggi – ha detto Amati – e’ la prosecuzione, l’affinamento e l’evoluzione del precedente, se pur realizzato nella provvisorieta’ della dimensione emergenziale e rispetto al quale abbiamo ricevuto due encomi dalla Commissione istituita dal Dipartimento nazionale di Protezione civile, che ha compiuto dei sopralluoghi in tutte le regioni italiane. Possiamo dire che la Puglia e’ una regione avanzata dal punto di vista della solidarieta’, grazie anche ad una diffusa collaborazione tra tutte le strutture regionali e i comuni. Abbiamo avuto la possibilita’ di realizzare un Piano di accoglienza, avendo in casa le indicazioni di cio’ che non va fatto in occasione di un’emergenza di questo tipo. Dal 2011 abbiamo dunque gestito gli arrivi, tenendo presente concetti come sensibilita’ ed accoglienza e per questo motivo il Dipartimento nazionale di Protezione civile ci ha rivolto diversi encomi”.