L’associazione di volontariato Onlus “Don Di Nanni” (“alias Li Scumbenati”), in occasione del suo decennale, promuove una mostra all’ex Conservatorio S. Anna di Lecce dal 14 al 20 gennaio prossimi. La mostra verrà inaugurata sabato 14 gennaio, alle ore 11, alla presenza dell’assessore alla Qualità della vita, Alfredo Pagliaro (ex allievo salesiano), e di Achille Arigliani, presidente dell’associazione di volontariato Onlus “Don Di Nanni”.

La manifestazione è dedicata alla figura del compianto sacerdote salesiano e all’attività dei Salesiani di Lecce. La mostra sarà accompagnata ogni giorno da una serie di iniziative culturali (composizione di brani musicali, mostra opere in cartapesta e di alcuni almanacchi del “Galantuomo”, scritti di S. Giovanni Bosco, proiezioni video, conferenze a tema, e via discorrendo), oltre ad alcuni sketches. In particolare, è prevista una mostra permanente delle opere pittoriche di Elena Manti e di Giovanni Ceppi e delle opere in cartapesta di Angelo Eugenio Micello. Ci sarà spazio, inoltre, per una mostra permanente di alcuni preziosi almanacchi del “Galantuomo” provenienti dalla collezione privata di Achille Arigliani, stampati fino al 1888 ed altri scritti di don Bosco. Durante la giornata di inaugurazione, sabato 14 gennaio, sono previsti brani musicali estemporanei con l’accompagnamento alla tastiera Giuseppe Mazzotta. La serata, sarà dedicata ad alcune opere di Antoni Vivaldi a cui farà seguito una conferenza con proiezioni-video. Ogni giorno, sempre a partire dalle ore 19.30,  ci sarà spazio per la musica e la recitazione di alcuni brani.  La manifestazione si chiuderà venerdì 20 gennaio, alle ore 20. Protagonista la canzone italiana con “Parole e musica”, incontro con Paola Tundo e Giuseppe Mazzotta. Il programma completo e i contenuti della manifestazione sono stati illustrati questa mattina in una conferenza stampa tenutasi nella sala giunta di Palazzo Carafa.