Foto Antonio Castelluzzo“Un incontro proficuo che guarda in prospettiva.” Così la candidata sindaco Loredana Capone definisce il colloquio avuto nella giornata di oggi, martedì 24 gennaio, con Sabrina Sansonetti. 

“L’obiettivo condiviso con Sabrina e con Italia dei valori è lavorare insieme per battere il centrodestra e dare un’alternativa di governo a questa città. Da oggi è partito un percorso comune che ci porterà a condividere programmi e idee – continua Capone. Ora inizia la sfida vera, quella che ci impone di essere alternativi rispetto a Paolo Perrone. Dobbiamo marcare una profonda differenza nello stile, nell’etica, nella cultura, nella gestione della cosa pubblica. Dobbiamo rimettere al centro i beni comuni, l’onestà e la competenza. Dobbiamo approfondire le nostre proposte programmatiche ma soprattutto dobbiamo offrire ai cittadini la speranza e il diritto ad essere governati da una classe dirigente finalmente sana.  Le primarie – conclude la candidata sindaco del centrosinistra – sono state uno straordinario strumento per unire e potenziare il centrosinistra leccese e hanno segnato un punto di avanzamento per ciò che riguarda la partecipazione. Alle forze politiche spetta oggi il compito di non disperdere questo bagaglio di consenso da parte dei cittadini leccesi che ci chiedono un cambiamento, e per farlo è fondamentale partire  dalla  condivisione di progettualità che puntino a far crescere la nostra  città. Su queste basi discuteremo nel corso dell’incontro con tutte le forze politiche della coalizione che si terrà nel prossimo fine settimana”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.